UA-112080758-1
26 Febbraio 2024
news
percorso: Home > news > SERIE C

La Endiasfalti saluta Francesco Nesi

01-07-2023 08:45 - SERIE C
La Pallacanestro Agliana 2000 comunica che Francesco Nesi non farà parte del roster della prossima stagione. Una scelta arrivata dopo due anni di cammino comune. Nesi è stato un vero e proprio gladiatore, nonché un leader dentro e fuori dal campo. Arrivato nel 2021, si è sempre messo a totale disposizione della squadra, sacrificandosi in campo e facendosi sempre trovare pronto nel momento del bisogno. Un giocatore completo, che interpretava al massimo entrambe le fasi di gioco senza mai risparmiarsi, e che in poco tempo è entrato nei cuori dei tifosi, dei compagni e della società.

Esterno classe ’90, è stato il lottatore per eccellenza della Pallacanestro Agliana. Sempre pronto per buttarsi su di una palla vagante e il primo a suonare la carica anche nelle situazioni più difficili.

«La decisione di Francesco di non continuare con noi è stata dolorosa. Da quando è arrivato ad Agliana si è sempre sacrificato, e in campo ha sempre dato il massimo – le parole del presidente Simone Caramelli. E’ arrivato due anni fa ma è come se ci fosse stato da sempre. Ricordo ancora la sua corsa in tribuna per abbracciarmi dopo la vittoria in quel di Prato. In poco tempo è riuscito a farsi amare da tutti, e non posso far altro che augurargli il meglio per il futuro».

«Con Francesco ci ho giocato contro, e da quando è arrivato ad Agliana ho ritrovato quel gladiatore che in campo non mollava mai – ha commentato il Team Manager Claudio Piccioli. Un ragazzo d’oro, che in tutte le parti del campo ha fatto vedere cose eccellenti. Ha sempre difeso sui migliori delle squadre avversarie, e all’occorrenza anche un ottimo realizzatore. Gli auguro il meglio per qualunque cosa decida di fare in futuro».

«Sono stati due anni fantastici. Agliana è un ambiente super positivo, dove si può lavorare in serenità – dice Francesco Nesi. Ho conosciuto persone che mi sono rimaste nel cuore, una tra tutte il “pres” Simone Caramelli. Con lui si è creato un rapporto che va ben oltre la pallacanestro. Un rapporto di stima e affetto molto forte. Ringrazio Simone, tutta la società e i compagni, che mi hanno fatto vivere due anni stratosferici. Vivere il basket come si vive ad Agliana è stata un’esperienza bellissima, che mi porterò per sempre nel cuore».

cookie