UA-112080758-1
18 Settembre 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, con Pielle Livorno non basta un cuore infinito

06-05-2021 12:14 - PRIMA SQUADRA
Esce a testa alta dalla sfida del PalaMacchia la Endiasfalti Agliana di coach Mannelli. La truppa neroverde, attesa da un impegno di assoluta difficoltà, disputa una buona prova ma viene sconfitta 88-75 da Pielle Livorno. L’andamento altalenante della gara pende nei minuti finali a favore della capolista, che sfrutta al meglio un roster più profondo e quindi le diverse soluzioni dalla panchina.

Lo strappo definitivo si consuma a inizio terzo periodo, quando Agliana smette di segnare per 5 minuti. Una reazione di orgoglio e cuore dei neroverdi, però, permette di torna a contatto prima del 30’, sul 69-64. Purtroppo, nei momenti clou della gara la Endiasfalti perde qualche possesso di troppo in zona offensiva e Pielle non si fa pregare infilando a ripetizione la retina. Agliana, trascinata dai 26 punti di Rossi e i 17 di Bogani, paga anche qualche errore di troppo al tiro.

«È stata una partita difficile, in cui Pielle ha tirato fuori tutto il suo talento mentre noi abbiamo avuto un paio di momenti di blackout all’interno dei 40 minuti che hanno permesso ai nostri avversari di staccare – spiega coach Tommaso Mannelli -. Lo strappo del secondo quarto siamo riusciti a ricucirlo, per quello dell’ultimo periodo ormai era troppo tardi». «Quando a tre minuti dalla fine - precisa - avevamo la possibilità di agganciarli, abbiamo regalato alcuni possessi perdendo palloni facili nel momento più delicato, e questo ha deciso l’esito della partita»

«Comunque sia – conclude l’allenatore di Agliana – siamo contenti perché si sono visti dei passi in avanti rispetto alla gara precedente e perché fisicamente abbiamo dimostrato di saper tenere: dobbiamo continuare a lavorare con questo spirito cercando di riuscire ad essere più solidi quando sono i dettagli a fare la differenza. Quella di domenica contro Siena è un’altra sfida complessa, ma del resto lo sono tutte in questa Poule Promozione. Abbiamo bisogno di fare una buona prestazione e stavolta anche di fare risultato quindi non resta che prendere quel che di positivo abbiamo fatto a Livorno e rimboccarci le maniche».

LA CRONACA

Parte in maniera decisamente equilibrata la gara del PalaMacchia con le due squadre che scendono sul parquet con l’intenzione di giocarsela a viso aperto (13-11). Nella seconda metà del quarto Pielle cambia marcia e prova la prima fuga del match chiudendo 23-14 dopo 10 minuti.

Poco dopo la squadra livornese strappa in maniera importante portandosi sul 43-26, un break che però Agliana riesce ad assorbire tornando a contatto con Rossi (16 punti nei primi 20’), Bogani e una bomba di Nieri. All'intervallo è 49-41 solo per qualche imprecisione di troppo al tiro da parte degli ospiti.

I guai si fanno più seri al rientro in campo, complice un break di 8-0 di Pielle Livorno. Anche in questo caso è presto per dare per la spacciata la Endiasfalti, che di aggrappa a una tripla di Cantrè e a Francesco Tuci, che segna 8 punti in un amen (61-55). Anche in questo caso l'aggancio sfuma a causa di alcuni possessi sbagliati e un 1/4 dalla lunetta.

Nel finale di partita Agliana, dopo aver di nuovo visto andar via i padroni di casa nel punteggio, riesce a trovare ancora il fondo della retina livornese e torna a mettere paura a Pielle grazie al 69-64 raggiunto a tre minuti dalla sirena. La mancanza di lucidità a questo punto del match, però, viene pagata a caro prezzo.

IL TABELLINO

PIELLE LIVORNO - ENDIASFALTI AGLIANA 88-75 (23-14; 49-41; 63-56)

LIVORNO: Creati 3, Iardella 19, Kuvekalovic 20, Nanniepieri NE, Tempestini 13, Dell'Agnello 4, Zeneli 6, Lemmi 11, Portas NE, Thiam 12. All. Da Prato

AGLIANA: Zita 3, Bogani 17, Rossi 26, Gherardeschi NE, Bogani M. NE, Razzoli 2, Covine NE, Nieri 8, Tuci 13, Cavicchi, Salvi 3, Cantrè 3. All. Mannelli