UA-112080758-1
23 Giugno 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana verso i playoff. Gambassi: “Qui c’è un gruppo fantastico”

03-06-2021 10:38 - PRIMA SQUADRA
Manca sempre meno alla prima palla a due dei playoff per la Endiasfalti Agliana, ed è dunque giunto il momento di fare il punto della situazione in casa neroverde. A prendere la parola è stato il vice coach, Giulio Gambassi, che ha affrontato svariati argomenti: dalla serie playoff, al momento di Agliana, aprendosi con fiducia alla sfida contro La Spezia. Gara 1 è in programma domenica alle 18 al PalaSprint.

«La squadra sta bene – esordisce Gambassi – e ha affrontato questo girone di ritorno della Poule Promozione per risistemare un po' le carte che si erano mescolate dopo la perdita del nostro lungo Francesco Tuci. I ragazzi hanno fatto uno sforzo encomiabile perché sono sempre venuti in palestra con la massima voglia e disponibilità. Un evento come questo dimostra ancora una volta l'unità e la serietà di questo gruppo e noi, come staff tecnico, non possiamo che esserne orgogliosi. Nelle partite finali siamo riusciti a gestire meglio anche le energie di alcuni ragazzi, facendo riposare chi ne aveva più bisogno».

«Domenica inizierà per noi un nuovo percorso. La serie playoff con Spezia non sarà sicuramente semplice perché loro hanno un roster di tutto rispetto per la categoria. Hanno un quintetto - spiega il vice coach della Endiasfalti - composto da giocatori professionisti di assoluto valore e questi sono circondati da giovani che possono dire abbondantemente la loro in C Gold. Hanno una doppia dimensione che li rende pericolosi sia in velocità che sotto le plance. Agliana dovrà affrontare tutte le partite con la massima concentrazione perché sarà fondamentale restare sempre attaccati mentalmente alla gara per dare fastidio ai loro lunghi e per abbassare le percentuali delle loro bocche da fuoco. Sappiamo di avere queste caratteristiche e siamo fiduciosi dei nostri mezzi».

«La strada che ci manca da fare è ancora tanta - conclude Giulio Gambassi - però se dovessi tracciare una linea ad oggi non posso che ritenermi soddisfatto del percorso che abbiamo fatto sin qui. Grazie al grande lavoro del nostro preparatore ateltico Luca Gorgeri stiamo lavorando con i ragazzi dal 20 di agosto in maniera ininterrotta e questo senza dubbio ci ha aiutato tanto, il secondo grazie va sicuramente al nostro staff medico che, specie nell'ultimo periodo, ha dovuto fare gli straordinari per farci trovare più pronti possibile. L'ultimo grazie, ma non per importanza, lo rivolgo ai giocatori. Si sono comportati tutti in maniera esemplare e non hanno mai staccato la spina per un solo giorno. Anche dopo l'infortunio di Tuci, sono stati bravi a venire in palestra e rimboccarsi le maniche per trovare questa nostra nuova dimensione».