UA-112080758-1
23 Giugno 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, a Siena si è chiusa la Poule Promozione. Ora testa ai playoff

31-05-2021 13:10 - PRIMA SQUADRA
La seconda fase del campionato di C Gold si chiude con una sconfitta per 63-47 al PalaPerucatti contro Virtus Siena. In ogni caso, la Endiasfalti Agliana avrebbe chiuso la stagione al quarto posto e adesso è pronta ad affrontare i playoff contro La Spezia. Si parte domenica 6 giugno in terra ligure: chi vince la serie accede alla fase interregionale per provare ad acciuffare una promozione in serie B.

La gara contro la Virtus era iniziata nel segno dell’equilibrio e prima della pausa lunga capitan Cavicchi (prova da 10 punti e 15 rimbalzi per lui) e compagni avevano offerto una grande prestazione. Al rientro dagli spogliatoi, però, una Endiasfalti ancor più rimaneggiata e a ranghi ridotti resiste qualche minuto agli attacchi di Siena prima di vederla fuggire definitivamente.

«Devo solo ringraziare i miei ragazzi perché in un periodo così difficile stanno facendo uno sforzo formidabile. Per ben due quarti abbiamo tenuto una grande intensità ed abbiamo messo in difficoltà una squadra come Siena, giocando la nostra pallacanestro – commenta a fine partita coach Tommaso Mannelli -. Nel terzo quarto abbiamo avuto un calo fisico che ci ha portato ad avere meno soluzioni e a tiri forzati: i nostri avversari sono riusciti ad approfittarne e a piazzare un parziale importante che ha deciso il match».

«Il bilancio di questa Poule Promozione per me è molto semplice: abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato. Siamo ai playoff ed abbiamo l’occasione di giocare una serie bellissima che ci potrebbe dare l’occasione di continuare a giocare a basket. In un anno così complesso – prosegue Mannelli - non dobbiamo dimenticare che siamo stati dei privilegiati visto che siamo riusciti a tornare a giocare presto a basket grazie alla nostra e alle altre società che ci hanno permesso di ripartire in sicurezza. Il bilancio quindi, al di là dei risultati, deve essere positivo».

«Il post season dobbiamo prepararlo con la massima serenità. La nostra priorità sarà concentrarsi su noi stessi senza pensare troppo a chi avremo davanti, cercando di tenere un livello alto di competenza e disciplina che possa permettere a tutti di esprimersi al meglio» conclude l’allenatore di Agliana.


LA CRONACA

Con una difesa di ferro ed un attacco ordinato, Agliana riesce a tenere a bada le sfuriate offensive dei rossoblù andando a canestro con Zita e Salvi. Nella seconda metà del primo quarto è Razzoli a prendersi la scena con sette punti consecutivi (con tripla) che fissano il punteggio sul 12-15 al 10'.

Va nel migliore dei modi la Endiasfalti pure nei secondi dieci minuti di partita con Razzoli e Salvi, insieme a capitan Cavicchi, ancora protagonisti sotto le plance. A firmare il massimo vantaggio neroverde è però il numero 23, Cantré, con una bomba che porta il parziale sul 16-23. Nel finale di primo tempo Siena rimette le speranze nei lunghi tentacoli di Ndour che, grazie a quattro punti consecutivi, riporta la Virtus in partita e fa 31-32 prima della pausa lunga.

Al rientro dagli spogliatoi le difese continuano ad avere la meglio rispetto agli attacchi, e il tabellone luminoso lo conferma (37-35 al 26’). La Endiasfalti trova il pareggio prima, però, di concedere un break di 10-0 che permette ai padroni di casa di affrontare gli ultimi 10' di gara sul 47-37.

Il parziale aperto da Nepi e compagni dal 25’ in poi prosegue nella quarta frazione e fa sì che la squadra di coach Spinello gestisca con tranquillità l’ultimo scorcio della sfida. Comunque sia, nel finale grande gioia per il giovanissimo Filippo Gherardeschi che realizza il suo primo canestro stagionale con la maglia Endiasfalti.

IL TABELLINO

ACEA VIRTUS SIENA – ENDIASFALTI AGLIANA 63-47 (12-15; 31-32; 47-37)

SIENA: Berardi NE, Bartoletti 5, Cannoni NE, Lazzeri 6, Bianchi 7, Olleia 14, Lenardon, Imbrò 10, Ndour 14, Nepi 7, Braccagni, Bovo. All. Spinello

AGLIANA: Zita 8, Bogani NE, Rossi 4, Gherardeschi 2, Razzoli 9, Covino NE, Nieri, Cavicchi 10, Salvi 7, Cantrè 7. All. Mannelli