UA-112080758-1
22 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana inizia il girone di ritorno in trasferta contro Spezia Basket Club

19-01-2020 11:37 - PRIMA SQUADRA
In Serie C Gold inizia il girone di ritorno e la Endiasfalti Agliana si mette in viaggio per la Liguria, dove domenica alle 18 affronterà Spezia Basket Club. All’andata, al Capitini, vinsero i neroverdi, ma in trasferta sarà tutta un’altra partita e di fronte ci sarà un'avversaria che una settimana fa ha fermato la corsa della capolista Chiusi.

La Pallacanestro Agliana arriva all’incontro forte di due vittorie consecutive contro altrettante rivali per la zona alta della classifica come Pielle Livorno e Virtus Siena. Quest’ultimo successo ha permesso ai neroverdi di issarsi al secondo posto con 20 punti (al pari dei senesi e di Castelfiorentino, ma davanti grazie agli scontri diretti vinti) nonché di fare il pieno di fiducia e autostima visto che era stato vinto il primo big match lontano dal Capitini.

La prossima avversaria, La Spezia, è al nono posto con dodici punti nonostante fosse una delle più attrezzate. Dopo essere partita con il freno a mano tirato, nelle ultime settimane si sta mettendo in luce e Agliana l’affronta mentre attraversa probabilmente il suo miglior momento ed è reduce da tre successi di fila.

«Affrontiamo una squadra che a inizio campionato ha pagato lo scotto di non conoscere la categoria e nemmeno le squadre della Toscana – spiega coach Tommaso Mannelli -. Arrivati all’inizio del girone di ritorno troveremo un team più preparato rispetto a inizio stagione e con più consapevolezza dei propri mezzi. La vittoria contro Chiusi della scorsa settimana ha certificato questa crescita, ha dato fiducia e ha confermato che in casa loro possono mettere in difficoltà tutti».

«Sappiamo che vincere in trasferta è molto difficile – prosegue – ma anche molto importante ai fini del piazzamento finale, per questo dovremo ripartire da quanto di buono fatto a Siena. Sarà importante fare molta attenzione alla loro transizione e ai loro ritmi di gioco elevati, mentre in attacco proveremo a coinvolgere tutti e a costruire con pazienza azioni e tiri efficaci».