UA-112080758-1
27 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, con il raduno è iniziata la stagione 2020/21

21-08-2020 13:53 - PRIMA SQUADRA
Finalmente si riparte! Dopo una pausa molto più lunga del solito a causa dell’emergenza coronavirus – l’ultima gara era stata giocata, e vinta, a inizio marzo contro Arezzo – la Endiasfalti Agliana ha iniziato la nuova stagione. Per recuperare le lunghe settimane senza allenamenti e sfruttare il tempo a disposizione prima di iniziare a giocare per i due punti (ancora non sono state comunicate date ufficiali) con il raduno di giovedì 20 agosto è ufficialmente iniziata la stagione 2020/21. La prima fase della preparazione, curata dal preparatore atletico Luca Gorgeri, si svolgerà allo stadio Bellucci di Agliana. Era presente il nuovo acquisto, il playmaker Andrea Zita e i diversi under aggregati alla prima squadra: Matteo Niccolai, Filippo Gherardeschi, Marco Bogani, Fabio Santi e Lorenzo Castellani, ai quali si aggiungeranno Stefano e Francesco Malevolti.

Prima di iniziare la preparazione la squadra si è riunita in cerchio per il consueto discorso del presidente Simone Caramelli, accompagnato dalla dirigenza al gran completo. «Siamo giunti al quinto anno consecutivo in C Gold – esordisce il numero uno neroverde – e nonostante in questa categoria siano arrivate società importante e le nostre rivali si siano rinforzate, con i risultati degli ultimi anni ci siamo guadagnati il rispetto di tutti. La società ha fatto il possibile durante l’estate per farsi trovare pronta – conclude Caramelli - vi chiediamo di fare altrettanto e affrontare la stagione a viso aperto, con il massimo impegno, partendo come ogni anno con l’obiettivo di arrivare più in alto possibile».

Nei dettagli del lavoro che svolgerà la Endiasfalti da qui all’inizio delle competizioni ufficiali è entrato coach Tommaso Mannelli. «Abbiamo deciso di partire così in anticipo perché crediamo che questo lunghissimo precampionato sia un’opportunità da sfruttare – spiega l’allenatore aglianese. Lavoreremo sull’aspetto fisico fino a metà settembre, dopodiché inizieremo la parte “centrale” della pre-stagione concentrandoci di più sulla tecnica e disputando delle amichevoli per recuperare il ritmo partita e entrare nei dettagli del sistema di gioco».
Giovedì 20 agosto, oltre a segnare l’inizio della stagione 2020/21 dell’Endiasfalti Agliana, è stata anche resa nota la lista delle partecipanti al prossimo campionato di C Gold. Il numero delle squadre è rimasto 15, il che significa turno riposo domenicale e una partita infrasettimanale in più. Salutata Chiusi, che è passata in B, dalla categoria superiore sono arrivate Montecatini e Lucca che contribuiranno ad alzare il livello della competizione. Non si è invece iscritta al campionato Altopascio. Sale quindi da quattro a sei il numero dei derby che saranno disputati durante l’anno: quello storico contro Prato e con le due rivali pistoiesi Montale e Montecatini.

«Sarà sicuramente un campionato tosto – commenta coach Mannelli -. Tutte le squadre si sono mosse bene sul mercato: tra chi si è rafforzato, penso a Castelfiorentino, e chi ha piazzato colpi importanti come Pielle Livorno e La Spezia, per fare un esempio. Anche a livello di allenatori il livello è molto alto, ancor di più dopo la conferma di Cardelli a Montecatini e l’arrivo di Tonfoni a Lucca». «Noi potremo contare su Zita – dice sulla sua squadra – ma al tempo stesso con il mercato in uscita si è delineato un roster decisamente più giovane». Due giocatori che dovranno dare una mano al gruppo dei senior sono Samuele Cantré e Alessio Razzoli, entrambi prodotti del vivaio neroverde rientrati in rosa dopo una stagione in prestito.

Di seguito la lista delle squadre partecipanti alla prossima Serie C Gold Toscana: ENDIASFALTI AGLIANA, Spezia Basket Club, Scuola Basket Arezzo, Olimpia Legnaia, Sinergy Valdarno, Pielle Livorno, Virtus Siena, Libertas Montale, Pallacanestro 2000 Prato, Valdisieve, Montecatini Terme Basketball, ABC Castelfiorentino, Basketball Club Lucca, Fides Montevarchi, Pallacanestro Don Bosco.