UA-112080758-1
22 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

CIPROS AGLIANA VINCE A FUCECCHIO E MANDA A TUTTI I SUOI TIFOSI E SIMPATIZZANTI I MIGLIORI AUGURI DI BUON NATALE.

24-12-2012 09:36 -
La Cipros Agliana approfitta del Natale per regalarsi una bella vittoria a Fucecchio, che ha il duplice scopo di mantenerla ben salda nei quartieri alti della classifica, e di darsi una bella scarica di entusiasmo, per il proibitivo impegno che l´aspetta sabato prossimo al Capitini di Agliana, quando arriverà L´Olimpia Legnaia, vera dominatrice del torneo, nel quale ha vinto tredici delle quattordici gare in calendario.

Sul parquet di Fucecchio, la Cipros Agliana mette subito in chiaro le cose, guadagnando, al termine di un primo parziale molto convincente, un +9 che risulterà alla fine moltro determinante per la vittoria. Al rientro nel secondo tempino, Moia e Danesi provano a ridurre lo svantaggio (17-22 al 14°), complice una Cipros improvvisamente incapace di trovare la via del canestro. Il Time Out di Bertini, è una scarica di corrente per i neroverdi, che con Bogani e Salazar riprendono il volo interrotto, andando al riposo di mezzo sul 25-34.

Stesso copione nel terzo parziale, con Fucecchio che ancora con Danesi, e Loni si butta avanti riuscendo per un istante a rientrare in gara (33-36 al 24°), ma mentre Aloisi prende il suo quarto fallo e si siede in panca, ancora una volta si assiste alla reazione della Cipros, che con Salazar, Nieri e Bogani ristabilisce le giuste distanze ( 36-50 al 29°). Un uno su due di Loni dalla lunetta, ma soprattutto una tripla mortifera di Catania sul filo della sirena, mitigano il tentativo di fuga neroverde.

L´ ultimo tempino si apre con un certo equilibrio (43-54 al 33°), ma improvvisamente si rivede Casciani, sin li abbastanza anonimo, che trova cinque punti in rapida successione (48-54 al 34°), dando la falsa senzazione di poter riaccendere la gara, ma è ancora la Cipros a colpire duro, con Piccioli, Nieri, Bogani e Salazar (52-62 al 37°). Ormai i giochi sono fatti, e mentre la difesa neroverde mantiene il controllo, la gara si avvia al suo naturale epilogo, e a nulla serve l´ultima prodezza balistica di Catania dalla lunga distanza per cambiare le cose. La Cipros Agliana vince con pieno merito, dopo aver condotto per quaranta minuti la gara, evidenziando un eccellente Bogani, vera spina nel fianco conciario, e una costante attenzione difensiva, che alla fine ha fatto la differenza, limitando molto il trio Loni, Casciani, Aloisi , molto temuti alla vigilia.


BOLDRINI SELLERIA FUCECCHIO - CIPROS AGLIANA 61-68

Boldrini Selleria Fucecchio: Danesi 13, Catania 9, Loni 7, Casciani 13, Aloisi 5, Melosi 6, Moia 8, Gazzarrini, Giannoni. All.re. Barontini M.

Cipros Agliana: Bocchini, Bogani 23, Piccioli 8, Limberti 2, Brunetti 2, Nieri 13, Ferrari 2, Cavicchi 4, Salute, Salazar 14. All.re: Paolo Bertini.

Arbitri: Facchini e Isufi - Parziali: 13-22 25-34 40-50 61-68