UA-112080758-1
11 Maggio 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana sconfitta al Capitini da La Spezia. Ora sotto con la capolista

03-05-2021 12:44 - PRIMA SQUADRA
Primo stop nella Poule Promozione per la Endiasfalti Agliana. La squadra di coach Mannelli incappa nella seconda sconfitta stagionale, su 10 gare, arrendendosi sul 64-78 contro Spezia Basket Club. La squadra resta comunque in piena lotta per i playoff, all’inizio di una settimana intensa che vedrà i neroverdi impegnati prima a Livorno, capolista, e poi, domenica, in casa con Virtus Siena.

Nel match del Capitini, gli ospiti disputano una gara continua e di grande intensità. La partenza sprint di Spezia viene agganciata subito da Bogani che mette due bombe importantissime, ma nei secondi 10 minuti di partita, nonostante Agliana torni sul meno 2 con la bomba di Cavicchi, i liguri fuggono sul 41-60. Nel finale l’orgoglio della Endiasfalti viene fuori e, prima che Saliauskas chiuda la gara con una tripla, Nieri e compagni provano con grinta a rifarsi sotto.

«Purtroppo non abbiamo rispettato il piano partita e non siamo stati bravi a sfruttare le chiavi che potevamo permetterci di essere efficaci in attacco – spiega coach Tommaso Mannelli al 40' -. Dobbiamo lavorare ancora tanto per prepararci e farci trovare pronti per il futuro. Quello che è successo stasera non può passare in secondo piano e dobbiamo allenarci ancora più forte per cancellare questo passo falso. Già mercoledì, comunque, torniamo in campo e questo ci darà la possibilità di rimetterci in carreggiata, soprattutto con una buona prestazione».

«Noi sappiamo che quando siamo uniti e giochiamo tutti insieme siamo efficaci e competitivi, quando invece ci sleghiamo ci esponiamo al ritmo, alla gestione e al gioco avversario e stasera Spezia è stata davvero brava giocando in maniera ottimale».

LA CRONACA

Partenza rallentata per la Endiasfalti che va subito sotto 2-12 prima di agganciarsi alle triple di Bogani che la riportano in partita. Il numero 6 di Agliana conferma la sua serata di grazia e trova il fondo della retina a più riprese (10 punti nel primo quarto), infine Cantrè chiude un 13-6 di parziale che porta al 17-18 di fine primo periodo.

La bomba di capitan Cavicchi in apertura di seconda frazione fa 24-26 e tiene Agliana in gara prima che Spezia, con un Casoni in grande spolvero, torni a martellare in canestro senza tregua. Il parziale degli ospiti diventa sempre più consistente e prima della pausa lunga il tabellone luminoso recita 27-41.

Break e contro break nel terzo periodo del Capitini. Inizia La Spezia che, sfruttando le ottime percentuali dal campo, allunga sul 31-51 a metà quarto. Il massimo vantaggio spezzino arriva però a centoventi secondi dal trentesimo (33-60). Guidata dai sei punti di Tuci Agliana non ci sta e segna otto punti prima della terza sirena (41-60).

Il ritorno sul parquet è inaugurato da una bomba di Nieri che dà speranze ai neroverdi, che riescono a scalare la montagna fino al meno 11. Quando l’inerzia della partita sembra potersi spostare verso i padroni di casa, Saliauskas segna una tripla difficilissima che fa calare il sipario definitivo sul match.

IL TABELLINO

Endiasfalti Agliana - Spezia Basketball Club 64-78

AGLIANA: Zita 2, Bogani 18, Gherardeschi NE, Razzoli, Covino, Nieri 5, Tuci 18, Cavicchi 9, Salvi 9, Cantré 3. All. Mannelli

SPEZIA: Bolis 12, Gaspani NE, Saliauskas 16, Rocchi, Menicocci 8, D’Imporziano NE, Cozma NE, Fazio 9, Casoni 19, Putti 2, Kibildis 12. All. Bertelà