UA-112080758-1
11 Maggio 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, al Capitini l'ultimo derby della prima fase contro la Sibe Prato

13-04-2021 22:48 - PRIMA SQUADRA
Penultimo impegno di regular season in vista per l’Endiasfalti Agliana. Mercoledì 14 aprile (ore 21.15) i neroverdi scenderanno infatti sul parquet del Capitini per recuperare la sfida con i Dragons di Prato. Con il passaggio del turno, e il primo posto, già ottenuti la truppa di coach Mannelli sfrutterà questi impegni per continuare a sviluppare il proprio lavoro con la massima intensità in vista della seconda fase di stagione nella quale Agliana vuole continuare a recitare un ruolo importante.

La Sibe arriverà ad Agliana con il morale alle stelle dopo la grande vittoria ottenuta nel weekend contro Castelfiorentino. I pratesi, nonostante le numerose assenze, hanno dato vita ad una super prestazione battendo una delle squadre più in forma del girone B. I punti cardine del gioco di Prato, come più volte accaduto in stagione, sono stati Magni e Vannini autori di 33 punti a testa. Il derby quindi non rappresenta certo un ostacolo di poco conto per il prosieguo del cammino neroverde ma, anzi, sarà decisivo per testare il progresso di tutto il roster.

«Agliana arriva in fiducia all’impegno - assicura coach Tommaso Mannelli - perché la vittoria di domenica ci ha ridato morale e anche una spinta per riprendere il cammino che avevamo previsto. In casa contro Prato daremo il massimo per vincere e per farlo tutta la squadra deve essere consapevole che il nostro percorso è appena iniziato. Essere al primo posto è sicuramente un grande traguardo, ma questo non deve né metterci troppa pressione né farci prendere sotto gamba l'impegno, deve renderci consapevoli delle nostre qualità».

«Da adesso in poi - aggiunge l'allenatore neroverde - dobbiamo lavorare ancora più sodo per migliorare sia dal punto di vista del gioco che dell’energia. Queste due partite contro Prato e Valdisieve devono consentire a tutti i componenti della squadra di mettere minuti nella gambe sempre nel rispetto di ciò che viene preparato in settimana. Chi scenderà in campo lo farà perché se lo è meritato dato che per noi queste gare sono importantissime. Già da questo match, quindi, mi aspetto una prestazione in continuità con la precedente, con buone percentuali nell’arco dei quaranta minuti senza avere picchi alti e picchi bassi e grande aggressività nella fase difensiva».

«La vittoria con Castelfiorentino dimostra ancor di più che Prato è una squadra di livello e che è stata pure sfortunata in diversi momenti - dice Mannelli sugli avversari -. Ha costretto tutte le squadre a lottare fino all’ultimo e ha portato ai supplementari avversarie come la stessa Abc e Montecatini. Noi dovremo essere bravi a leggere la partita perché Prato può accendersi in qualsiasi momento. Sarà dunque importante avere la pazienza e la costanza di rimanere nel piano partita per imporre la nostra esperienza, chiedendo ai nostri giocatori di mantenere il livello alto per quaranta minuti».