UA-112080758-1
23 Aprile 2019
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Serie C Gold: Endiasfalti Agliana vince e chiude seconda. È storia

15-04-2019 12:55 - PRIMA SQUADRA
La Endiasfalti Agliana ha centrato uno storico traguardo. I neroverdi hanno vinto 85-65 contro Altopascio nell’ultimo turno della stagione regolare e hanno chiuso al secondo posto in classifica. Mai nella storia della società era successo di terminare così in alto un campionato prestigioso come la C Gold; la vecchia C1. Un grande onore per la società del presidente Simone Caramelli e il giusto per riconoscimento per squadra staff tecnico che hanno lavorato moltissimo fin dal primo giorno assorbendo in fretta i cambiamenti. La stagione, però, non è conclusa: Agliana è attesa dai playoff, dove al primo turno affronterà una Legnaia capace di batterla per due volte in campionato.

Nell’ultimo turno hanno vinto Castelfiorentino e Pielle e ha perso Lucca. Si è perciò formata una classifica avulsa a quattro dietro la capolista (imbattuta) Firenze, in cui è stata Agliana ad avere la meglio. Meritatamente visto che in stagione la formazione neroverde si è aggiudicata molti scontri diretti con chi la precedeva, squadre costruite con budget superiori a quello aglianese ma che alla fine hanno chiuso alle spalle dei neroverdi. I numeri parlano chiaro: 19 vittorie e 7 sconfitte e un prezioso riconoscimento individuale per Emanuele Rossi, incoronato miglior marcatore della RS con 554 punti in 26 partite (21,31 di media), 130 in più del secondo classificato.

«Per noi è una soddisfazione enorme, che non si può descrivere – commenta il vice coach della Endiasfalti, Filippo Toccafondi -. Quest’anno siamo partiti 0-2, poi ci siamo trovati meritatamente nel gruppo delle big, abbiamo saputo starci e alla fine le abbiamo anche superate nonostante l’arrivo a pari punti. Il lavoro fatto è stato ripagato alla grande ma guai a distrarsi perché da martedì inizieremo a preparare la partita-playoff contro Legnaia. Con questo piazzamento abbiamo prima di tutto dato un segnale a noi stessi di consapevolezza, fiducia ed etica lavorativa, di conseguenza anche agli altri abbiamo lanciato un messaggio importante. Adesso sta a noi confermarci in una fase particolare come i playoff».

«Contro Altopascio – conclude – siamo partiti forte per poi avere una flessione nel secondo quarto, quando abbiamo perso brillantezza e fluidità. La squadra è stata molto brava a ripartire fortissimo nel terzo periodo dando la spallata decisiva alla partita».

CRONACA
Agliana: Zaccariello, Nieri, Bogani, Rossi, Tuci
Altopascio: Pantosti, Orsini, Baroncelli, Meucci, De Falco

Arrivando a raccontare la trama dell’ultima battaglia della prima fase, c’è da dire che la Endiasfalti ha sempre tenuto le redini della sfida. La squadra di Mannelli è partita fortissimo (15-4) e ha chiuso alla grande un primo quarto da 22-8. Nel secondo Agliana ha sbandato, soprattutto in difesa concedendo 24 punti al Bama e al 18’ Meucci segnava la bomba del -4 (33-29). Questo il punto di maggior contatto perché dopo l’intervallo, i neroverdi sono fuggiti. Subito 47-34 con la bomba di Bogani e un canestrone di Tuci e sigillo finale con due triple da paura di Zaccariello per il 57-36 del 25’. Da lì in poi è pura accademia con ampio spazio per i giovani.

TABELLINO
Endiasfalti Agliana - Bama Altopascio 85-65
Agliana: Zaccariello 15, Bogani 15, Rossi 18, Sollitto, Limberti, Razzoli 8, Biagioni, Nieri 5, Tuci 12, Cantré, Arceni, Salvi 11. All. Mannelli
Altopascio: Poggetti 1, Lombardi, Pantosti 13, Orsini 1, Riccio 20, Baroncelli 9, Cappa ne, Bini, Meucci 9, Bonari 6, De Falco 6. All. Novelli
Parziali: 22-8, 37-32, 71-46


Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata