UA-112080758-1
21 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

SFUMA IL PRIMATO NEL GIRONE DI COPPA, MONTALE PASSA 71-52 - DE LEONARDO, OPERAZIONE OK

11-09-2016 11:04 -
Il primo derby stagionale contro la Libertas Montale vede la Pallacanestro Agliana arrendersi agli avversari 71-52, perdendo così il primato nel girone G di Coppa Toscana. Poco male, perchè la qualificazione agli ottavi era già in tasca da giovedì sera. I nostri prossimi avversari saranno i lucchesi della Geonova.

Alla lista degli assenti si è iscritto in extremis anche Bogani, fermato da problemi all´appendicite. Alla distanza è quindi venuta fuori Montale, superiore in quanto a chili e centimetri rispetto ai tanti giovani schierati da Paolo Bertini oltre che più fresca viste le ampie rotazioni a disposizione. La Endisfalti ha retto bene nei primi nei primi 20 minuti, poi la lancetta della benzina si è spostata sul rosso: 59-39 al 30´ e gara impossibile da aggiustare nella quarta frazione. Trattandosi comunque di una fase di preparazione al campionato, le note positive non sono mancate. Gli under - Mancini partito tra i titolari - hanno messo in campo la personalità voluta dal loro coach, assumendosi le proprie responsabilità quando richiesto. Inoltre la squadra non ha mai dato la sensazione di arrendersi, cedendo solamente alla fatica; quando tutti parevano aver mollato gli ormeggi, è bastato un timeout per vedere di nuovo le giuste facce. Senza dimenticare che il secondo miglior realizzatore dei neroverdi è stato Riccardo Bargiacchi, che nel giorno del suo esordio ha rifilato 13 punti alla sua ex squadra. Potevano essere di più limitando le sbavature ai liberi, ma quello che più interessa è che abbia accantonato i problemi fisici che lo avevano tenuto fuori nelle prime due gare.

In tribuna anche un graditissimo ospite: Gioele De Leonardo. Operato venerdì 9 settembre all´occhio sinistro, meno di 24 ore dopo era presente al PalaBertolazzi per sostenere i propri compagni. In una fase piuttosto tesa e nervosa, siamo al 38´, del match contro Quarrata, il giocatore aveva rimediato una botta all´occhio sinistro da Daniele Ganguzza. Costretto ad uscire dal campo, si era capito subito che non si trattava di una cosa poco. Distacco della retina è ciò che è emerso dalla visita oculistica; Gioele, affidato alle mani del Prof. Rizzo, ha subito a Firenze un intervento di quasi 4 ore. Fortunatamente andato a buon fine. Dopo una vitrectomia la degenza non è breve: per un mese/ un mese e mezzo la cautela dovrà essere massima, dopodichè si potrà iniziare a parlare dei tempi di recupero. In bocca al lupo Gioele!

CRONACA


Quintetti titolari:

Montale: Della Rosa, Rossi, Nesi, Magni, Pratesi.

Agliana: Nieri, Mancini, Belotti, Bargiacchi, Cavicchi.

I padroni di casa partono al fulmicotone e bruciano Agliana, due contropiedi sono in particolar modo fatali e valgono il 10-6 dopo poche battute di gioco. Il pareggio arriva dalla lunetta grazie alla precisione di Belotti e del play Nieri, per provare a portarsi avanti fanno il loro ingresso in campo anche Zaccariello e Limberti.

Nesi rimane comunque più rapido di tutti nel leggere le situazioni di gioco e i suoi compagni sono bravi a premiare le sue corse in contropiede: in un amen la squadra guidata da Alberto Tonfoni è sul +6 (18-12). Agliana è brava a non perdere terreno e già prima della sirena dimezza lo svantaggio, tre punti consecutivi di Nieri chiudono i primi dieci minuti sul 18-15.

A partire meglio è sempre l´Avis che dopo qualche minuto di turnover torna a schierare i titolarissimi e dà un primo strappo al match. Dal 15´ in poi i padroni di casa aumentano il voltaggio: una tripla di Navicelli vale il 30-24, Magni è invece scatenato e porta i suoi sul +13 (39-26) ad un minuto dalla pausa più lunga. Il primo tempo è chiuso da un canestro di Bargiacchi.

La musica non cambia una volta tornati sul parquet perchè se Della Rosa si sblocca dai 6,75, una metà campo più tardi Nieri divora una ghiotta occasione e in un amen i neroverdi rincorrono 14 lunghezze. Benzina e ossigeno iniziano a scarseggiare per una Endiasfalti ridotta all´osso, le soluzioni dalla panchina non sono molte e cinque minuti più tardi arriva l´allungo che chiude la partita. Nonostante i tentativi di Nieri di tenere in vita i suoi, l´Avis sfiora il -20 (56-37). Il Timeout voluto da Paolo Bertini per scuotere la squadra ha effetto soltanto sull´atteggiamento, perché il ferro continua a respingere tutto. Decisamente pochi due punti in 5 minuti per ridurre lo svantaggio: 59-39 al 30´. I padroni di casa spingono per altri cinque minuti, toccando il loro massimo vantaggi: 27-43. Poi una prova d´orgoglio dei nostri ragazzi limita i danni. Nel finale si vedono buone cose da Zaccariello - oliata l´intesa con Bargiacchi che porta ben sei punti- oltre a lui a segno anche Limberti e Cavazzoni: termina 71-52.

TABELLINO


Libertas Basket Montale - Pallacanestro Agliana 2000 71-52

Avis Montale: Della Rosa 7, Milani 2, Nesi 18, Tasselli ne, Magni 17, Gai 2, Navicelli 7, Rossi 10, Magnini ne, Pratesi, Agostini 2, Giusti 6. All. Tonfoni.

Endiasfalti Agliana: Zaccariello 2, Cavazzoni 4, Bargiacchi 13, Belotti 8, Limberti 4, Razzoli 1, Carlesi, Nieri 14, Nuti, Cavicchi 4, Macini 2. Coach: Bertini.

Parziali: 18-15; 39-28; 59-39.

Ufficio Stampa Pall. Agliana