UA-112080758-1
25 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

La Endiasfalti si gode Tuci: «Sto bene, ci compete essere lassù ma occhio a Livorno»

15-03-2019 11:42 - PRIMA SQUADRA
Dalla terza giornata del girone di ritorno Francesco Tuci viaggia fortissimo. Per lui c’è una prestigiosa doppia doppia (punti+rimbalzi) di media, che unita all’impegno in difesa lo ha fatto spesso uscire tra gli applausi. È lui che, reduce da una grande prova nel derby contro Montale da 16 punti e 17 rimbalzi, si è messo davanti ai microfoni prima del match contro Libertas Livorno.

«Sono contento per come sto andando – ammette - sto bene, la squadra mi supporta e mi inserisce in ogni tipo di dinamica. D’ora in avanti le avversarie lo sapranno e dovrò essere bravo a farmi trovare pronto e cavalcare il buon momento. Sicuramente ha influito anche l’assenza di Cavicchi, il suo infortunio ha fatto sì che ognuno di noi si caricasse di qualche responsabilità in più perché per noi è un'assenza molto pesante».

«Stiamo entrando nel momento più difficile della stagione – prosegue -. Tutti vogliono punti, sia per definire la griglia playoff, uscire dai playout oppure salvarsi. Normale ci sia un po' di stanchezza ma bisogna stringere i denti: si giocano le stagioni aspettando partite così».

«Un esempio di come si possa trovare nuove energie da una situazione di emergenza è stato proprio il derby. Montale ha perso giocatori importanti durante la gara ma è proprio con il quintetto under che ci ha messo più in difficoltà. Voglio dire – spiega Tuci – che è un momento della stagione in cui i carichi si fanno sentire, per noi come per le altre squadre. Anche se in queste settimane ci sono mancati due giocatori importanti abbiamo sopperito bene e tenuto alta la qualità degli allenamenti».

Tra le squadre che più hanno bisogno di punti c’è anche la prossima avversaria dei neroverdi: «La partita con l’ultima è sempre una partita particolare – conferma Tuci - che non va sottovalutata assolutamente. Per loro è fondamentale vincere, arriveranno con l’idea di provarci ma anche noi abbiamo un obiettivo e stiamo lavorando per quello. Prima dello scontro con Lucca ci sono queste due partite con formazioni livornesi che devono salvarsi e quindi saranno gare difficilissime».

Al momento la Pallacanestro Agliana è terza con 30 punti e ha la possibilità in questo rush finale – mancano cinque gare al termine della RS - di lottare per posizioni privilegiate. «In estate poteva sembrare ambizioso pensare di poter lottare così in alto – conclude il pivot della Endiasfalti – ma vedendo il lavoro fatto e come ci siamo approcciati alle sfide con le big a questo punto è un qualcosa che ci meritiamo e che ci compete. Le partite che abbiamo giocato contro le squadre di alta classifica ce le siamo giocate preparandole alla grande e non siamo lì per caso. Ai playoff avere il fattore campo sarebbe un vantaggio enorme per noi contro chiunque, faremo di tutto per ottenerlo».