UA-112080758-1
21 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

C Gold, inizia il rush finale: Endiasfalti Agliana ospita Libertas Livorno

17-03-2019 09:54 - PRIMA SQUADRA
Mancano cinque gare alla fine della regular season di Serie C Gold e proprio per questo per la Endiasfalti Agliana è difficile restare concentrata e ragionare passo dopo passo. Un compito reso più arduo dal fatto che tra due settimane arriva al Capitini la seconda della classe, Lucca, per l’ultimo e decisivo scontro diretto della fase regolare.

Prima, però, ci sono due partite difficili e delicate contro altrettante formazioni livornesi, che Agliana affronta da terza in classifica con 30 punti e sentendo il fiato sul collo di Pielle e Castelfiorentino, pronte ad approfittare di un passo falso dei neroverdi.

Il primo match di questa “doppietta” targata Livorno vede arrivare al Capitini Libertas Liburnia, squadra ultima in classifica con una sola vittoria conquistata in ventuno partite. Nonostante questo, la storica società gialloblù è ancora in corsa per evitare i playout e farà di tutto per superare Montevarchi che ha solo due punti in più, giocando con il coltello tra i denti le restanti partite.

Sponda Endiasfalti, arrivati a questo punto della stagione, c’è il morale a mille per la bella annata disputata - la migliore in C Gold - e il derby vinto la scorsa settimana contro Montale. L’obiettivo dei ragazzi del presidente Caramelli è quello di chiuderla nel miglior modo possibile e renderla indimenticabile.

«Incontriamo una squadra che ha bisogno di punti – così coach Tommaso Mannelli ha approcciato la presentazione della sfida – e che in queste ultime giornate vorrà mettere sul parquet tutte le energie per tirarsi fuori da una situazione difficile. Dovremo quindi essere bravi a tenere alto il livello dell’attenzione e riuscire a imporre la nostra pallacanestro, per dare subito un’impronta al match. Anche perché giochiamo nel nostro fortino. In palio ci sono due punti vitali – ha concluso – poiché guardando il cammino di chi sta in alto in campionato la differenza l’ha fatta l’essere continui contro le squadre di medio-bassa classifica».