UA-112080758-1
22 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

GARA DA DENTRO-FUORI PER ENDIASFALTI: SE PERDE ESCE DAI PLAYOFF

11-05-2017 15:30 -
Non ci sono appelli: la Endiasfalti Agliana deve battere Liburnia se vuol continuare il suo cammino in questi Playoff di Serie C Gold. Gara-2 della Semifinale è in programma giovedì 11 maggio al PalaBertolazzi di Montale (ore 21:15) e solo dopo una vittoria dei neroverdi la serie vivrà il suo terzo atto.

Ormai archiviata gara-1, da cui la truppa di coach Bertini è uscita sconfitta 70-64 dopo un overtime, la squadra ha preso nota dei propri errori e farà di tutto per pareggiare i conti. Una cosa è certa: non sarà semplice. Punto primo perché le ultime due sfide contro Libertas Liburnia sono finite al supplementare, indice di grande equilibrio e poi perché molto probabilmente i chiassosi tifosi gialloblù si sposteranno di nuovo in massa per seguire la loro squadra, come avvenuto nel finale della stagione regolare.

Per l´occasione, la Pallacanestro Agliana potrà contare anche su Belotti, assente domenica al PalaMacchia. Un rientro non da poco dato che una rotazione più lunga è l´unico fattore che può giocare a favore della Endiasfalti.

"Ci presentiamo con la rabbia e la determinazione che servono per affrontare gare del genere, feriti e rammaricati per come è andata a finire gara-1 - così presenta la sfida l´assistent coach della Endiasfalti Filippo Toccafondi - sapendo, inoltre, l´importanza che gara-2 ricopre per il nostro futuro".

In casa dei labronici fatali furono i primi cinque minuti della ripresa, quando Agliana dilapidò un vantaggio di dieci punti."Non ci dovranno essere cali di attenzione né di concentrazione, nella maniera più assoluta se così prolungati - prosegue Toccafondi- inoltre sarà determinante portare a termine i nostri giochi offensivi, come in gara-1 abbiamo fatto solo parzialmente; prendere i tiri e le responsabilità che servono, senza lasciare che l´asticella della fisicità si alzi troppo".

Ufficio Stampa Pall. Agliana 2000