UA-112080758-1
22 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, l'ultima gara del 2018 è contro Valdisieve

22-12-2018 20:31 - PRIMA SQUADRA
La Endiasfalti Agliana vuole chiudere nel migliore dei modi il 2018. Se lo merita, dopo il positivo finale della scorsa stagione, terminata con la conquista dei playoff e la splendida prima parte di questo campionato. A due giorni da Natale, ecco al Capitini Valdisieve, contro cui sarà disputata la penultima gara di andata (domenica 23 alle18) mentre il girone si chiuderà ad anno nuovo contro Altopascio.

I neroverdi occupano la terza posizione in graduatoria, ottenuta grazie al successo su Lucca nello scorso turno ma l’alta classifica – prime due posizioni escluse – è molto concentrata ed è necessaria la massima attenzione in ogni gara per non perdere terreno. In questo match però, la Endiasfalti dovrà fare a meno di Razzoli. L’avversaria che arriva ad Agliana è la decima forza della C Gold e in lizza per giocarsi fino alla fine un posto nei playoff. Valdisieve, spinta dai suoi migliori marcatori Occhini e Rossi, si è resa protagonista fin qui di un cammino singolare in quanto ha ottenuto quattro vittorie ma quando ha perso non ha mai subito passivi pesanti dando a tutte filo da torcere, anche alla capolista Firenze. Gli avversari della Endiasfalti hanno poi raccolto una settimana fa i frutti del duro lavoro, vincendo 82-66 contro Altopascio (quinta) dimostrando a chi non ci credesse il proprio valore.

«È l’ultima gara del 2018 e dovremo dare il massimo – dice Tommaso Mannelli - perché i ragazzi hanno fatto un’annata importante e si meritano di chiuderla bene. Dobbiamo continuare ad aumentare la fluidità in attacco, costruendo tiri aperti e continuare ad alzare l’attenzione della difesa; oltre a essere efficaci nei duelli individuali, fattore chiave contro Valdisieve. È la partita della verifica: siamo chiamati a confermare e a difendere una posizione in classifica che ci siamo ritagliati con tanto sudore».

«Ci presenteremo in campo – chiude il coach aglianese - dopo un’altra settimana in cui non siamo riusciti ad allenarci al completo. Siamo vicini alla pausa e ai giocatori chiedo l’ultimo sacrificio prima di prenderci un po’ di riposo e poter così sistemare alcune situazioni in infermeria».