UA-112080758-1
13 Agosto 2020
news
percorso: Home > news

CIPROS AGLIANA - VITTORIA CONQUISTATA CON MOLTO CUORE CONTRO UN COSTONE CHE DOPO TRE QUARTI QUASI PERFETTI, IMPLODE, SEGNANDO SOLO 2 PUNTI NELL´ULTIMO PARZIALE.

14-10-2013 12:39 -
Gara ostica, e con finale a sorpresa, tra Una Cipros Agliana reduce dalla sconfitta di misura a San Miniato e Il Costone Siena che solo sette giorni prima, aveva bivaccato nelle praterie montevarchine cogliendone 2 punti preziosi.

Gara molto equilibrata, con leggero predominio aglianese (6-5 al 3°)(14-12 al 7°), con Cavicchi (6 punti), Bogani (6 punti) e Taiti (5 punti) a tentare la spallata, che un ispiratissimo Bruttini (13 punti nel parziale) annullava con una tripla sulla sirena che ribaltava il risultato del tabellone (16-17 al 10°).

Nel secondo parziale, ancora gli ospiti che si difendono con grande ordine e efficacia, ribattendo punto su punto alle conclusioni di Nieri, Limberti e Grillini (28-28 al 18°). Bogani e Limberti aprono un break 32-28 a -5", ma è ancora Bruttini a pescare una tripla delle sue ancora sulla sirena (32-31 al 20°).

Nella ripresa, quello che cominci a temere, improvvisamente si avvera, e Costone Siena con Bruttini e Carnaroli serve un break di 2-14 che sembra una sentenza (34-45 al 27°).

Ma le sorprese non sono certamente finite, e da un canestro e fallo su Salute, e una tripla di Cavicchi, nasce un tentativo di rimonta (40-49 a -20" dalla terza sirena. Costone si butta avanti cercando di invertire il trend negativo, ma perde palla in attacco, e Bogani da circa 16 metri anticipa tutti provando un tiro della domenica. Il pallone sbatte sul tabellone e finisce in canestro, accolto dal frastuono della sirena e dall´urlo di incoraggiamento del pubblico neroverde, che non ha mai smesso di sostenere i suoi ragazzi (43-49 al 30°).

L´ultimo parziale vede subito la Cipros a tentare il colpo gobbo, e Cavicchi prima e Bogani poi, portano al primo vantaggio neroverde (52-51 al 35°). Il Costone Siena, sente odore di mazzata e diventa irriconoscibile, disunendosi in difesa, e mandando i neroverdi a una serie di viaggi in lunetta che amplificano il vantaggio sino al 61-51 finale.

Merito alla Cipros per averci sempre creduto e non aver mai mollato, e onore delle armi alla giovane formazione senese, che per tre quarti ha fatto veramente vedere i sorci verdi ai neroverdi, ma forse, ha creduto troppo presto di avere la gara in mano.

CIPROS AGLIANA - MONTE DEI PASCHI COSTONE SIENA: 61-51

Cipros Agliana: Bogani 19, Piccioli, Meoni, Limberti 9, Taiti 11, Brunetti 2, Nieri 2, Cavicchi 11, Salute 5, Grillini 2. All.re Paolo Bertini

Monte dei Paschi Costone Siena: Zani, Carnaroli 10, Bonelli 3, Rosa, Benincasa 8, Catoni 4, Toscano, Neri 5, Bruttini 21, Mirizio. All.re: Binella P.

Arbitri: A. Chiarugi e L. Panicucci. - Parziali: 16-17 32-31 43-49 61-51