UA-112080758-1
28 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

CIPROS AGLIANA - GRANDE GARA DEI NEROVERDI. SAN MINIATO BATTUTO SUL SUO TERRENO PREFERITO. LA DIFESA.

20-01-2014 14:20 -
Si sapeva che ci sarebbe voluta una grande prestazione per superare una Blukart San Miniato, che per tradizione è sempre stato un´osso duro da digerire, e le aspettative, pur dovendo soffrire molto, non sono state deluse.

Pronti, via, e la Cipros esplode la sua dinamicità verso il canestro avversario con 2 triple di Piccioli e una di Nieri (11-1 al 3°), continuando con un´altro missile di Taiti (16-6 al 5°), con una velocità da far sembrare semplice ogni cosa.

Ma semplice non era, e coach Ialuna richiama i suoi a una difesa molto aggressiva che ben presto dà i suoi frutti. A. Meucci e Stefanelli trovano canestri importanti e al riposo il parziale è già meno vistoso, e molto più incerto. (20-15 al 10).

Seconda frazione ancora molto equilibrata, finchè F. Meucci non sale in cattedra e per gli ospiti si apre una via di fuga nella quale si buttano dentro a corpo morto (32-35 al 20°), evidenziando un momento di incertezza neroverde. Già nel terzo parziale, la Cipros si ripropone più convinta, e in questa situazione è l´equilibrio a prevalere, ma questa volta sono i neroverdi ad ascoltare il suono della sirena forti di un sudatissimo +2 (56-54 al 30°).

Lo stallo non sembra trovare sbocchi, (62-61 al 33°), sin quando Bogani, guadagna quattro viaggi in lunetta per un fallo subito e conseguente tecnico per proteste. Il golden boy aglianese non sbaglia nulla e il barometro comincia a tendere al bel tempo per i neroverdi 66-61 al 34°). San Miniato non ci stà e si impegna duramente per recuperare, ma molto spesso costretto al fallo da una Cipros ormai con tutte le vele al vento.

Dalla lunetta i Bertini boys sono glaciali (13 su 16 negli ultimi 4 decisivi minuti) e San Miniato, aggressivo sino all´ultimo pallone, nel vano tentativo di recuperare almeno la differenza canestri (+5 a San Miniato, -10 oggi), ottiene solo di incappare nella sconfitta più pesante della stagione in termine di canestri subiti.

Per far volgere a loro favore la vittoria finale, i neroverdi sono riusciti a contrastare e a prevalere sul loro terreno preferito la forte formazione ospite, che sin´ora vantava di una media di 59 punti subiti.

Grande gara di Bogani, Nieri e Limberti , micidiali nei recuperi palla e precisi alle conclusioni, come encomiabile il lavoro di Salute, Taiti, Cavicchi e Piccioli nelle battaglie sotto canestro, ma è chiaro che, senza una partecipazione difensiva perfetta di tutto il colletivo, un risultato come questo non sarebbe potuto essere ottenuto.

CIPROS AGLIANA - BLUKART SAN MINIATO: 83-73

CIPROS AGLIANA: De Leonardo 5, Bogani 19, Piccioli 13, Limberti 10, Taiti 7, Brunetti, Gherardeschi ne, Nieri 17, Cavicchi 4, Salute 8. Allenatore: Bertini
BLUKART SAN MINIATO: Meucci A. 19, Lotti ne, Grosso 6, Fraschetti 11, Parrini 2, Castellacci, Meucci F. 16, Straffi 2, Susini 11, Stefannelli 8. Allenatore: Ialuna
ARBITRI: Panelli di Montecatini Terme e Menicatti di San Giovanni Valdarno
PARZIALI: 20-15, 32-35, 56-54