UA-112080758-1
29 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

CIPROS AGLIANA - DOPO LE NUOVE DISPOSIZIONI (UFFICIOSE) DELLA FEDERAZIONE IN MERITO A PROMOZIONI E RETROCESSIONI. INIZIA UN NUOVO CAMPIONATO.

28-02-2014 20:12 -
Le ultime notizie giunte anche se in forma ufficiosa alle società di serie C regionale, in merito a una rettifica in corsa dei regolamenti inerenti a promozioni e retrocessioni, hanno creato diversi punti di discussione in merito alla questione aperta.

Con il vecchio regolamento ufficiale, erano previste una promozione diretta, e una seconda dopo i play off ai quali partecipavano dalla seconda alla nona classificata, mentre per le retrocessioni, una era diretta, e due dopo i play out.

Con le nuove disposizioni, come ripetiamo, ancora non ufficializzate dalla FIP Regionale, ci sarebbero ben tre promozioni dirette, e altre tre dopo i play off, e interesserebbero dalla quarta alla nona classificata, mentre per le retrocessioni, resterebbe una diretta, ma poi solo una seconda che uscirebbe da uno spareggio con le ultime due rimaste (quattordicesima e quindicesima in classifica). In questo contesto di drastici cambiamenti, si colloca la gara in programma al Capitini di Agliana, tra la Cipros (28 punti) e l´Audace Cestistica Pescia, terza classificata con 32 punti, che con queste nuove regole si troverebbe veramente ad un passo da realizzare il suo progetto iniziale di promozione. L´Audace Pescia, allenata da Coach Santi, è una avversaria temibile sotto molti punti di vista, e a chi l´accusava di essere Cempini dipendente, ha risposto da grande squadra, andando a vincere in trasferta a San Miniato, e successivamente in casa con Costone, senza il suo uomo più rappresentativo forse, ma certamente non l´unico che può decidere una gara.

Sul versante neroverde, non dovrebbe aver lasciato strascichi la gara di Certaldo, e se vista dalla parte del bicchiere mezzo pieno, la gara con Pescia, anche se difficilissima, potrebbe essere la giusta occasione per dimostrare che almeno al Capitini, è dura per tutti. Una auspicabile anche se difficile vittoria su Pescia, potrebbe rilanciare i neroverdi verso quella ora ambitissima terza posizione, e a prescindere da come andrà a finire, sarà molto importante provarci con convinzione. Altri treni passeranno e saranno comunque utili allo scopo, ma questo potrebbe essere un direttissimo, di quelli che con la giusta dose di fortuna, in quattro e quattrotto ti porta alla meta desiderata.