UA-112080758-1
30 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

BARGIACCHI E PUCCIONI ALLA CORTE DI PAOLO BERTINI

16-07-2016 14:33 -
Dopo la partenza di Grillini e Meoni in direzione Quarrata (giocheranno in C Silver) e dopo che Mancini e Gherardeschi si sono accasati a Vaiano, è entrato nel vivo anche il mercato in entrata.

La ASD Pallacanestro Agliana sponsorizzata Endiasfalti ha infatti ufficializzato l´acquisto di Riccardo Bargiacchi e Samuele Puccioni, entrate funzionali per un roster che dovrà affrontare la Serie C Gold 2016/2017.

Bargiacchi è un´ala di 1.95 cm classe 1993, proveniente da un campionato da protagonista in C Silver, con la maglia di Montale, in cui ha totalizzato 9,06 punti di media (tirando con il 50% da due, il 29% da tre e il 60% dalla lunetta), portando in dote anche cinque rimbalzi a gara. Samuele Puccioni, pivot di oltre due metri, è invece 10 anni più anziano e porterà ad Agliana la sua grandissima esperienza ma anche la sua mentalità vincente. Dopo le giovanili passate con la casacca dell´ABC e della Virtus Siena, ha militato molto nelle categorie minori regionali, partendo proprio da Castelfiorentino e spostandosi poi a Siena e Santarcangelo, per finire nel 2013 all´Enic Firenze dove quest´anno ha conquistato la serie B. Con la maglia del Pino, Samuele è infatti salito di categoria, in una stagione in cui ha messo a segno di media 9 punti e 8,3 rimbalzi di media a partita.

Così si è espresso sui nuovi acquisti Paolo Bertini: "Riccardo è un´ala che può ricoprire più ruoli, sicuramente verrà impiegato più da tre che da quattro. È un giocatore giovane, duttile e secondo me con ancora molto da esprimere. Andrà a rinforzare il ruolo di ala piccola, dove abbiamo sentito parecchio la fisicità degli avversari, e che probabilmente sul finire del campionato resterà orfano di Bogani (all´estero per motivi universitari). Samuele – prosegue il coach dei neroverdi – è un pivot di ruolo, il giocatore che ci mancava; ha grande esperienza, grande fisicità dentro l´area, senza scordarci che è reduce dalla promozione con il Pino Firenze. Quello che è certo – chiosa Paolo – è che siamo andati a rimpolpare i chilogrammi e i centimetri, senza snaturare la nostra pallacanestro".


Ufficio Stampa Pall. Agliana.