UA-112080758-1
15 Giugno 2024
news

Pallacanestro Agliana, svelati i vincitori delle borse di studio 2023

16-12-2023 13:08 - SETTORE GIOVANILE
I vincitori delle due borse di studio erogate dalla Pallacanestro Agliana 2000 sono stati premiati di fronte alle istituzioni nella bellissima cornice della sala consiliare del Comune di Agliana. Presente il sindaco di Agliana Luca Benesperi.

Un incentivo di non poco conto quello che la società del presidente Simone Caramelli consegna da svariati anni agli studenti e giocatori che meglio conciliano le due attività. Un aiuto concreto per le famiglie e un attestato di stima e fiducia per gli atleti, affinché proseguano sulla strada intrapresa. Già, perché il sistema per calcolare i due migliori è molto dettagliato e pondera la media scolastica con i meriti sportivi - presenza agli allenamenti, lealtà verso compagni e avversari, miglioramenti nel corso della stagione - e il parere dei rispettivi allenatori. I vincitori dell'edizioni 2023 sono risultati Giulio Calistri della squadra Under 17 White, che ha ricevuto un assegno da 300 euro, e Ul Haq Waleed, della formazione Under 17 Black al quale è andato un assegno dal valore di 200 euro.

«Si rinnova la collaborazione con la Pallacanestro Agliana, e anche quest’anno accogliamo con piacere l'iniziativa. Molto spesso nel nostro paese l’importanza dello sport viene bistrattata a livello scolastico, e queste iniziative servono a far capire quanto è fondamentale il rapporto bilaterale tra studio e sport – sottolinea il sindaco di Agliana Luca Benesperi - Queste iniziative fanno molto bene al territorio, e sono felice di poterla sostenere».

«Anche quest’anno la Pallacanestro Agliana ha voluto fortemente riproporre il bando delle borse di studio per premiare i suoi iscritti. Pensiamo che lo studio sia la chiave di volta nella vita di questi ragazzi, e il fatto che lo riescano a coniugare in maniera così brillante con lo sport è una nota di pregio che va ricompensata – dice il vice presidente Romano Domini - Tutti coloro che ci hanno inviato la richiesta di partecipazione avevano delle medie stratosferiche a livello scolastico; e mi dispiace non poter premiati tutti. Un segno di grande organizzazione, che incarna perfettamente lo spirito del bando. Inoltre quest’anno, c'è una bella storia di integrazione dietro ad uno dei due vincitori, e siamo molto contenti di poterla premiare. Tutti i ragazzi si equivalgono, ma purtroppo i premi sono solo due. Ringraziamo i ragazzi ma soprattutto le famiglie, e il nostro non è altro che un piccolo aiuto per incentivare il loro percorso di crescita, scolastico e non».

«Siamo strafelici di portare avanti questa iniziativa. Siamo soddisfatti, non solo perché siamo una delle poche società a proporre questo progetto, ma perché cerchiamo di non promuovere solo la parte giocata – dice il presidente Simone Caramelli - Agliana non guarda solo alla pallacanestro, ma anche allo studio, fondamentale per la crescita dei ragazzi. Devono studiare e divertirsi, e crescendo diventare sempre più padroni di loro stessi».

Un esempio per tutto il territorio. Una società che punta ad incentivare e coltivare i sogni dei ragazzi. E in un periodo in cui la povertà educativa aumenta sempre più, queste iniziative aiutano a combatterla e superarla.

cookie