UA-112080758-1
25 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > SERIE C

Endiasfalti Agliana, vittoria in rimonta contro Prato

24-03-2024 22:15 - SERIE C
E dopo essere stata sotto per più di venti minuti, l’Endiasfalti Agliana batte in rimonta la Pallacanestro Dragons con il risultato di 74 – 68, aggiudicandosi ancora una volta il derby.

«Questa partita dimostra per l’ennesima volta che siamo una squadra che non molla, che non ha paura e che ci crede fino in fondo. Una partita che rispecchia anche questa stagione: dopo una partenza dove sembrava impossibile venir fuori, alla fine ce l’abbiamo fatta – dice Giulio Gambassi – Siamo rientrati da meno venti contro una squadra forte come Prato, e questo significa che siamo cresciuti molto. L’obiettivo stagionale era proprio quest’ultimo, e lo stiamo portando avanti più che bene. Adesso mancano due settimana alla fine, e ci dobbiamo credere. Mercoledì affronteremo una squadra che in casa non ha mai perso, ovvero Costone, ma dovremo provarci. Ripartiamo dal seconto tempo di oggi, analizziamo il primo e andiamo avanti tutti insieme».



LA CRONACA

Comincia la gara, e dopo diversi errori da ambo le parti, Mucci la inaugura con l’appoggio. Magni pareggia con la stessa moneta, e Casella dal tiro libero porta la contesa sul 2 – 4. Magni in contropiede allunga ancora, e Casella da tre punti firma il primo break in favore di Prato. Agliana aumenta il numero delle palle perse in attacco, ma riesce comunque a riavvicinarsi con la tripla di Mucci. Manfredini ne trova due in penetrazione, e coach Gambassi chiama il time out per provare a riorganizzare le idee. Prato regge bene in difesa, con l’Endiasfalti che non riesce a trovare continuità in attacco. Zita in uscita dalla pausa segna un libero, e Prato segna ancora con Magni. Si sblocca Ema Rossi per il -5. Zita accorcia ancora, ma Berni da tre rispedisce indietro Agliana. Rossi ne appoggia ancora due, ma ancora Berni da tre punti non perdona. Cap Nieri dalla lunetta non sbaglia, ma Manfredini in acrobazia non ci sta. Berni segna la terza tripla consecutiva, e Manfredini sulla sirena firma il +12 in favore di Prato. Un primo quarto dominato dalla tensione, con Prato che è riuscita a venire fuori meglio, soprattutto coi tiri dalla lunga distanza.

Il secondo quarto parte con il tecnico fischiato a Zita, e Berni che ringrazia. Errori su errori per Agliana, che non segna ormai da quattro minuti. I neroverdi costruiscono buoni tiri, ma collezionano solo errori. Artioli ne mette cinque filati, firmando il 14 – 32 e indirizzando la partita sui binari pratesi. Salvadori allunga ancora, mentre per Agliana continuano a non arrivare punti. A quattro dalla fine Bonistalli interrompe il digiuno per i suoi. Nesi segna un libero, ma prontamente gli risponde Casella dalla stessa posizione. Nieri in post basso segna il 19 – 35, e Nesi ai liberi accorcia ancora. Ancora il capitano neroverde, che piazza la tripla. Staino risponde dalla stessa mattonella, ma ancora Ale Nieri da tre punti firma il 26 – 38. Sono otto i punti filati del capitano neroverde. Nesi fa un altro giro in lunetta, ma il rientrante Berni non sbaglia dalla lunga distanza. Le due squadre vanno così al riposo, con il tabellone luminoso che dice 27 – 41 in favore degli ospiti.



Finita la pausa lunga, Rossi ne trova due su un piede, ma Magni gli risponde in un men che non si dica. Nesi, il più presente in lunetta della gara, ne trova due. Magni fa la voce grossa sotto canestro e segna. Tecnico fischiato alla panchina di casa, con Berni che ringrazia. Nesi segna in reverse il -13, e dalla lunetta accorcia ancora di due. Nesi trova Mucci che non sbaglia, e dopo il tecnico fischiato a Magni, Rossi porta il risultato sul 38 – 46. Nieri da tre riaccende il PalaCapitini, e Rossi firma il -3. Zita punisce da tre punti, e pareggia la contesa. Manfredini segna un libero su due, e Berni da lontanissimo riporta avanti di quattro Prato. Il capitano aglianese non ci sta, e timbra ancora da tre. Ancora Nieri, questa volta dalla lunetta trova il secondo vantaggio Endiasfalti sul 51 – 50. Berni mette un’altra bomba, e in chiusura di periodo Agliana non trova il fondo della retina. L’Endiasfalti Agliana compie un vero e proprio miracolo sportivo, e adesso si giocherà i due punti negli ultimi dieci.



L’ultimo e decisivo quarto comincia con la bomba di Ale Nieri, ma Manfredini dai liberi pareggia. Il solito passaggio Nesi to Mucci trova altri due punti, e il capitano neroverde ne spara un’altra. Staino dal logo riporta i suoi sul 59 – 57, con coach Gambassi che ferma prontamente il gioco col minuto. Ancora la connection Nesi-Mucci, che questa volta ne trova tre. Nesi sale in cattedra, e dalla linea della carità allunga di uno. Berni subisce fallo da tre, e va in lunetta segnandone solo due. Nesi trova un punto ai liberi, e Magni gli risponde a tono con la stessa valuta. Nesi piazza la bomba di tabella, e Rossi ne piazza altri due per il 69 – 61. Salvadori va in lunetta e ne esce con due liberi. Manfredini ancora ai liberi ne mette due. Agliana perde ancora palla, dando a Prato la possibilità di rientrare. Nesi ne trova altri due, e con 50 secondi alla fine l’Endiasfalti si trova con due possessi pieni di vantaggio. Manfredini consegna il possesso ai neroverdi, e con 26 secondi al termine Nesi vola ancora in lunetta chiudendo ufficialmente la gara.



Endiasfalti Agliana - Pallacanestro Prato Dragons 74 - 68 (14-26, 27-41, 51-53)



IL TABELLINO




Endiasfalti Agliana: Zita 6, Andrei, Rossi 11, Nieri 24 , Bacci, Mucci 12, Bonistalli 2, Bibaj, Nesi 19, Bardazzi, Baroncelli, Lo Bello, All. Gambassi

Pallacanestro Prato Dragons: Manfredini 10, Geromin, Artioli 5, Magni 12, Staino 6, Pinelli, Casella 6, Salvadori 4, Torrini, Forti, Berni 25, Settesoldi, All. Pinelli

cookie