UA-112080758-1
06 Agosto 2021
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana a Montecatini. Mannelli: «Derby durissimo. La differenza nei dettagli»

12-03-2021 12:32 - PRIMA SQUADRA
Procede senza soste il cammino dell'Endiasfalti Agliana in Serie C Gold, che alle porte ha una delle gare più affascinanti mai disputate nella sua storia. La truppa di coach Mannelli è infatti pronta ad affrontare un altro temibilissimo derby, stavolta contro la Viking Montecatini al PalaTerme, un palazzetto dove si è giocato la serie A per diverse stagioni. Le due squadre – attualmente in testa al girone B con 4 punti – si sfideranno domenica 14 marzo alle ore 18 con in palio proprio il primato nel loro raggruppamento.

L'avversario contro cui i neroverdi cercheranno la loro terza vittoria in campionato è una delle squadre più accreditate per la vittoria finale dell'intero torneo. La Viking Montecatini si è infatti auto retrocessa dalla Serie B in estate e può contare su giocatori di spessore come Ingrosso, Meini, Romano - lo scorso anno ad Agliana - e Marengo (presente nel roster anche se domenica sarà assente poiché in isolamento fiduciario), oltre a cestisti di esperienza come Tommei e giovani di talento come Zampa.

«Dopo due partite arriviamo alla sfida con Montecatini – spiega coach Mannelli – consci dei nostri punti di forza. Allo stesso tempo però in questi giorni abbiamo lavorato tanto sugli aspetti da migliorare che ci permetteranno nel corso dell'anno di avere continuità a livello tecnico oltre che di risultati. Quello fisico, specie dopo il turno infrasettimanale, è un aspetto da non tralasciare però al momento devo dire che la condizioni generali sono buone. Siamo pronti a fare la nostra partita e a mettere in campo quello che abbiamo preparato, anche se credo che in una sfida così importante saranno i piccoli dettagli a fare la differenza».

«La Viking Montecatini è una squadra con diversi giocatori esperti, che sanno come affrontare e vincere queste partite e questi campionati. Penso a Meini che è stato tra i protagonisti della promozione di Pistoia in A1 o allo stesso Ingrosso che per la categoria è un lusso avendo un passato ai piani superiori. Poi c'è Riccardo Romano, che conosciamo bene e che lo scorso anno ad Agliana ha permesso alla squadra e a tutto l'ambiente di fare un grande salto di qualità. La società stessa ha una storia importante e quindi per noi sarà un banco di prova attendibile per capire a che punto siamo arrivati col lavoro di questi anni. Affronteremo la partita senza metterci troppe pressioni, ma anche consapevoli di quelli che sono i nostri mezzi».