UA-112080758-1
30 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > SERIE C

Bruni rovina la festa ad Agliana: vince Cecina

16-10-2022 21:48 - SERIE C
Dopo una battaglia di quasi 40', Cecina vince un match spettacolare grazie alla magia nelle mani di Bruni. In una partita equilibrata, l'ex Montecatini è stato determinante con canestri e assist.
La pallacanestro Agliana è scesa in campo con Nesi, Zita, Bruno Tommei e Cinalli. Inizio con Cecina che lascia spazio al tiro da 3 ad Agliana, ma i padroni di casa collezionano uno 0/5.

Nesi sotto canestro è, invece, cinico per due volte, 6-3 Agliana. Cinalli trova la prima tripla, ma Cecina trova la parità con Pistillo 11 a 11. Tommei vola a due falli, al suo posto Cannone.
Lo stesso Cannone mette dentro la tripla del 17-16. Bel basket. Altra tripla di Nieri, 22/16. Gran ritmo ed energia per i padroni di casa. Super Nieri si ripete al 20’ rischiando una tripla dall’alto coefficiente di difficoltà: 25-18.
Finisce 27/20. Un primo tempino da applausi.

Nel secondo quarto si riparte con tutte e due le squadre che hanno più difficoltà in attacco, in quattro minuti solo Cecina trova il canestro 27-24. Tommei da tre rompe il digiuno: 30-24. Pistillo fa male da 3 e trova il 30 a 30. Si gioca punto a punto, Cinalli trova il 35 - 34, Cecina si porta avanti con due triple da distanza impossibile: 37-42.
Ospiti che hanno accelerato in un minuto e trovando il massimo vantaggio: 38/44. Nel terzo tempino Cecina alza il ritmo, cercando di chiudere il match. Trova immediatamente un break pesante, bellissimo gancio di Pistolesi: 53/41.
Risponde Tuci che trova il 45-55 che schiaccia dopo aver recuperato un bel rimbalzo.
Transizione di palla veloce degli ospiti ed è ancora una volta Fattori a far valere mano e centimetri, Cecina vola sul 58/45. L’Endiasfalti cerca di rimanere incollata alla partita: 52/62 con Nieri. Nel quarto tempo Agliana produce tanto ma spreca di più e Cecina non perdona il minimo sbaglio, l' asse Bruni- Pistillo è letale 69-54.
Tommei e Cinalli hanno ancora l’energia di provarci, 65-77 con due triple perfette. Bene Zita che va fino in fondo e appoggia a canestro il 67-77 . Agliana ci crede e torna a giocar bene, Tommei due volte da tre: 73/78. Finale aperto con l’Endiasfalti che viene trascinata dal Capitini.
Tommei riporta i neroverdi in scia con un arresto e tiro: 76/78. Bruni nel finale è il man of the match:, canestro e fallo subito e in 20 secondi riporta la sua squadra sul 82/76.
Lo stesso Bruni va ancora in lunetta: 76-84. Finisce così. Applausi, l’Endiasfalti c’è. “Tutta colpa di Bruni”, giocatore davvero di un’altra categoria.

Coach Mannelli: “Prendiamo tanti aspetti positivi da questa gara, sconfitti dalla squadra più forte del girone. Siamo stati avanti di sette punti ma in quel momento siamo calati in attacco. Poi abbiamo recuperato tanti punti, quando eravamo a -2 è stato bravissimo Bruni. Siamo cresciuti rispetto alla prima giornata, questo vuol dire che la strada è quella giusta”.

Agliana - Cecina 76 -84 (27-20, 38-44, 52-62)

Endiasfalti: Zita 13, Tommei 19, Bruno 4, Bonistalli 4, Razzoli, Bibaj ne, Mucci ne, Nieri 16, Nesi 6, Cannone 3, Tuci 2. All. Mannelli. Ass. Mannucci

cookie