UA-112080758-1
28 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > SERIE C

Agliana espugna Livorno

09-10-2022 14:22 - SERIE C
Pronto riscatto della Pallacanestro Agliana che ha vinto grazie con testa, cuore e gambe e, soprattutto, grazie al lavoro svolto in palestra. Agliana ha iniziato contratta, troppo morbida in difesa, con Livorno che ha preso coraggio tirando con buonissime percentuali, ma 26 punti subiti nel primo quarto sono troppi per una squadra che ha ambizioni. Poi la rinascita neroverde, gli uomini di Mannelli carburano in difesa, giocando di squadra in attacco e i risultati iniziano ad arrivare già nel secondo quarto: anche se ci sono blackout (Agliana prende 6/7 punti di vantaggio ma poi subisce un contro-breack di 5). Dopo l'intervallo lungo, scrollata la tensione, esce fuori la vera Endiasfalti.
Punto dopo punto Agliana scappa, la difesa regge e finalmente si vede una buonissima pallacanestro. Nel finale è Endiasfalti-show. Buone percentuali in attacco con Tommei super (8 su 14 da tre), bene Cinalli, Nesi in forte recupero capitan Nieri nonostante un tendine infiammato, ottimo Zita in cabina di regia.
Mucci, Cannone e Bonistalli si fanno trovare pronti (commettendo qualche sbavatura ndr) ma lavorando duramente in settimana possono alzare il loro livello di gioco
I ragazzi di Livorno veramente interessati alcuni loro li vedremo più avanti giocare da protagonisti in categoria.

Don Bosco Livorno – Endiasfalti Agliana (26-22, 40-44, 58-68, 69-99)

Endiasfalti: Zita, Tommei 32, Bruno 10, Nieri 10, Nesi 10, Razzoli 6, Bonistalli, Tuci 4, Cannone 8, Mucci 3, Cinalli 16, Bibaj. All. Mannelli Vic All. Mannucci

Mannelli: “Voglio fare i complimenti ai ragazzi perché sono stati bravissimi a interpretare la partita. Siamo riusciti a rimanere incollati nei primi due quarti, per noi è stato un vantaggio avere il roster lungo. Abbiamo aumentato l’intensità in difesa e i nostri tiratori hanno aumentato le percentuali. Siamo riusciti a tirare tanto con i piedi a terra, abbiamo creato uno strappo irrecuperabile.
Mi è piaciuto anche l’atteggiamento, abbiamo giocato fino all’ultimo secondo. E adesso arriva Cecina, vogliamo giocarcela”.

cookie