UA-112080758-1
05 Luglio 2020
news
percorso: Home > news

UNDER 17 REGIONALI - VESCOVI RENZO PALL. AGLIANA 2000 CAMPIONE TOSCANA

04-06-2012 13:45 -
VERSILIA BASKET 2002 - VESCOVI RENZO PALL. AGLIANA 2000: 54-59

Versilia Basket 2002: Giovinazzo 8, Angeli, Tomei 5, Montanelli 2, Barsanti 7, Maraschi ne, Adami, Fracassini 26, Urso, Puccinelli 2, Mori 4. All.re: M. Silvestri

Vescovi Renzo Pall. Agliana 2000: Buzzi 2, Der Leonardo 21, Pagli, Gherardeschi 10, Gori 11, Meoni 8, Melani, Franchi, Toccafondi, Bonacchi, Paghi 3, Capecchi 4. All.re: F. Toccafondi

Arbitri: Facchini e Miniati - Parziali: 15-19 24-31 41-41 54-59



Gli Under 17 Regionali della Vescovi Renzo Pall. Agliana 2000 si laureano campioni della Toscana superando in una incertissima bagarre i coetanei del Versilia Basket 2000, che dopo aver inseguito per tre quarti di gara i neroverdi (15-19 al 10°)(24-31 al 20°) riescono a chiudere il terzo parziale in parità (41-41 al 30°) grazie a un incontenibile Fracassini, vero trascinatore dei versiliesi.

Ancora una volta l´ultimo parziale è stato incertissimo e giocato molto con il cuore e con i nervi da entrambe le contendenti. E´ proprio su questo terreno accidentato, dove il possesso di ogni pallone, è stato determinante per la vittoria o per la sconfitta, che si è materializzato il successo neroverde. Con un grande De Leonardo, sempre pronto a ricucire con due triple consecutive, altrettanti tentativi di fuga versiliesi guidati da Fracassini (48-48 al 37°)(51-51 al 38°) e infine, sempre con De Leonardo dalla lunga distanza, a dare un colpo quasi mortale (51-54 al 39°), che aveva un effetto dirompente sul morale dei pur bravissimi avversari. Un canestro di Meoni (51-56 a -40") veniva parzialmente neutralizzato dal solito Fracassini che segnava canestro e fallo (54-56 a -26"), ma i neroverdi sentono ormai la gara in pugno e sospinti dal fragore dei supporter aglianesi presenti in gran numero sulle tribune del Bernino, insistono con decisione, ottenendo due falli preziosissimi dagli ormai rassegnati versiliesi, che De Leonardo (uno su due) e Gherardeschi (due su due) trasformano in un meritatissimo successo.

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account