UA-112080758-1
29 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Serie C Gold, Endiasfalti Agliana: debutto insidioso a Castelfiorentino

05-10-2018 11:50 - PRIMA SQUADRA
Attesa terminata. La Endiasfalti Agliana farà il suo esordio in campionato domenica 7 ottobre (ore 18) sul campo dell´ABC Castelfiorentino. Dopo le belle prove in Coppa Toscana di Serie C - un´avventura terminata ai quarti di finale contro Pino Firenze -, per la compagine di coach Mannelli è arrivato il momento di misurarsi con l´élite dei campionati regionali.

La terza stagione in C Gold mette i neroverdi di fronte a una delle loro bestie nere: da quando Agliana disputa il quarto campionato nazionale, non ha mai vinto contro Castelfiorentino. Un trend di 0/4 che non sarà semplice invertire visto quanto si sono rinforzati i gialloblù. Senza dubbio i fiorentini correranno per i primi quattro posti e nell´ultima sessione di mercato si sono aggiudicati uno dei migliori della competizione: Marco Zani, ex Legnaia. La formazione allenata da coach Paolo Betti ha dimostrato la sua crescita già in precampionato centrando le Final Four di Coppa e giocando alla pari con Virtus Siena e San Miniato, squadre di Serie B.

La Pallacanestro Agliana arriva a questa sfida reduce da due vittorie in tre gare nel girone di Coppa Toscana (contro Quarrata e Montale) e la sconfitta nella fase a eliminazione diretta rimediata a Firenze contro Pino. Nella pre-season non sono mancate le buone indicazioni ma è chiaro che la squadra ha molto da lavorare su un duplice fronte. Da un lato per trovare la migliore forma fisica, dall´altro per creare quell´amalgama fondamentale quanto necessaria quando cambi guida tecnica e alcuni elementi della squadra.

A presentare la prima di campionato, ci ha pensato Luca Gorgeri, preparatore atletico e terzo allenatore della Endiasfalti Agliana: «Sono state sei settimane di lavoro davvero soddisfacenti - spiega - perché la squadra ha risposto bene agli stimoli e si è presentata al raduno già in forma».

«Abbiamo impostato la prima parte della preparazione sulla condizione generale di forza e resistenza - racconta Gorgeri -, successivamente abbiamo lavorato molto a livello specifico. I ragazzi stanno rispondendo bene anche se è inevitabile che ci sia qualche condizione infiammatoria. La condizione attualmente è buona - chiosa - e la dedizione al lavoro ottima. Abbiamo avuto un periodo in cui le gambe erano più imballate ma stiamo migliorando velocemente, anche grazie all´intensità messa dai giocatori negli allenamenti tecnici».