UA-112080758-1
31 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

L´ATTESA E´ FINITA: ENDIASFALTI AGLIANA SI SPOSTA A LIVORNO, SPONDA DON BOSCO

23-04-2017 11:58 -
Parquet ed avversario sono immutati ma stavolta non si tratta del primo turno di Regular Season, bensì dei Playoff. Appuntamento con la storia per la Pallacanestro Agliana 2000 che, da settima della classe, ha pescato Don Bosco Livorno, formazione determinata a tornare dove era la passata stagione: in Serie B. Palla a due in programma domenica 23, ore 18:30, al PalaMacchia di Livorno.

La Endiasfalti ha esaurito da tempo il fattore "sorpresa", essendo riuscita a ribaltare il pronostico per due volte e facendo fuori i livornesi sia a casa loro che nel match di ritorno a Montale. Risultati che adesso lasciano il tempo che trovano, dato che le trenta partite della fase regolare hanno marcato la netta differenza tecnica e fisica tra le due compagini, palesata nella griglia finale.

In settimana è intervenuto il Direttore Sportivo Claudio Occupati, tracciando un bilancio della stagione e caricando la formazione neroverde in vista di questo importante appuntamento. A poche ora dall´ultimo allenamento prima di Gara 1 dei quarti di finale, ha parlato anche coach Paolo Bertini: «affrontiamo una squadra molto forte, seppur farcita di tanti giovani, guidata da un signor allenatore che è un lusso per la categoria, dato che Guido Saibene allenava ad altissimo livello fino a poco tempo fa: ci aspetta una partita tosta, come quella che attende ogni settima della classifica che affronta la seconda».

«Nei Playoff non si prende nessuna sfida sottogamba, loro si guarderanno bene dal farlo alla luce delle due partite di campionato contro di noi in cui sono caduti. Ci affronteranno con massima attenzione e concentrazione, per non farsi sorprendere di nuovo».

«Ai ragazzi dirò che abbiamo tutto da guadagnare da una serie come questa – chiosa Bertini – sono partite da giocare senza freni e con il vantaggio di essere più liberi di loro mentalmente; rispettando il potenziale degli altri ma ben consapevoli del nostro».

Ufficio Stampa Pall. Agliana 2000