UA-112080758-1
22 Novembre 2019
news
percorso: Home > news > PRIMA SQUADRA

Endiasfalti Agliana, la prima trasferta di questa C Gold è sul campo di Legnaia

05-10-2019 03:30 - PRIMA SQUADRA
La Endiasfalti Agliana torna in campo alle 21.15 al PalaFilarete di Firenze contro l’Olimpia Legnaia. Il parquet dei gialloblù è uno di quelli storicamente ostici per la Pallacanestro Agliana, che in generale con la compagine fiorentina fa sempre molta fatica. Lo scorso anno perse entrambi gli scontri della stagione regolare, per poi rifarsi ai playoff.

Se Agliana è reduce da una vittoria, ottenuta al Capitini per 75-64 contro Spezia Basket Club, Legnaia è caduta all’esordio e in casa propria farà di tutto per conquistare i primi due punti stagionali. Oltre alle difficoltà legate all’ambiente e alla voglia di rivalsa degli avversari, ci sono anche diverse insidie tecniche visto che al debutto i fiorentini hanno dato molto filo da torcere a Chiusi, una delle più forti della C Gold, ribaltando la gara tra secondo terzo quarto e crollando solo nel finale.

«Arriviamo a questa sfida in linea con la programmazione che abbiamo fatto – esordisce coach Tommaso Mannelli – e con un po’ di consapevolezza in più dopo il successo all’esordio. Non dobbiamo farci prendere dalla frenesia ma avere pazienza dentro e fuori dal campo: dobbiamo inserire i nuovi in maniera completa e definire gli equilibri in termini di minutaggio e tattica. Sappiamo che in questo momento per noi è tutto più difficile ma è il prezzo da pagare per rendere al meglio quando saremo più rodati. Affrontiamo Legnaia, che ha dimostrato di essere in salute facendo una partita importante a Chiusi: servirà una prova solida e soluzioni tecniche pulite, senza andare fuori giri. Se ci riusciremo – conclude - faremo una buona partita».

«Sarà una sfida importante anche a livello di analisi perché la prossima settimana ci attende il turno di riposo, in cui ci dedicheremo esclusivamente a noi e non agli avversari quindi tutte le indicazioni che usciranno da questa partita saranno preziose».