UA-112080758-1
24 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news

ENDIASFALTI AGLIANA - I NEROVERDI, CON UN FINALE DI GARA DISASTROSO, GETTANO AL VENTO UNA GHIOTTA OCCASIONE DI VITTORIA.

09-12-2014 08:48 -
Dopo una rincorsa durata praticamente tutta la partita, la Synergy riesce ad agguantare in extremis il supplementare e superare Agliana.

La partita iniziava con le triple di Tello e Innocenti, ben rintuzzate da Bogani e Nieri. Agliana stringeva bene in area ma Tello rendeva continue assistenze al preciso Malacario ed anche Pelucchini si cimentava con successo dalla media. I neroverdi avevano però le idee molto chiare e si appoggiavano sulle penetrazioni di Cavicchi per un allungo che neanche i 5 punti consecutivi di Basilicò riuscivano a colmare (18-21, alla fine del primo tempino).
La seconda frazione si apriva con lo stesso copione della prima, con la Synergy sempre alla ricerca di continuità e gli ospiti pronti a sfruttare l´agonismo ed ora anche la precisione dalla distanza. Cardo e Brandini ed il solido Malacario bucavano la retina ospite ma De Leonardo, Salute e soprattutto il velenoso Mancini dall´angolo, consentivano ad Agliana un altro perentorio allungo. Solo il fallo sulla sirena su Tello, in fase di tiro dall´arco, rendeva alla Synergy quei tre punti che le consentivano di andare negli spogliatoi sul 29-34. Alla ripresa del gioco, la Synergy sembrava più in palla ma entrambi i quintetti non segnavano per lunghi minuti. Le difese facevano bene il proprio lavoro e le lunghe trame offensive delle due squadre non deponevano che per un misero parziale di 5 a 5 (canestri di Tello e Malacario da una parte, contrastati da quelli di Bogani, Nieri e dell´inaspettato Mancini).
L´ultimo periodo si apriva sul punteggio di 34 a 39, ma i pistoiesi non demordevano dalla propria asfissiante difesa e pungeva con Salute e De Leonardo. Dopo la tripla di Pelucchini, uscito poi per falli, la Synergy si impantanava in attacco ed Agliana ne approfittava raggiungendo progressivamente un vantaggio in doppia cifra con Salute e le triple di Limberti e De Leonardo. La gara sembrava indirizzata, ma Caimi tentava l´ultima disperata mossa inserendo a 4 minuti dalla fine nuovamente Tello e Brandini, ordinando anche il press e la zona pari. Dopo una certa inconcludenza, Norci (ottima la sua difesa su Bogani, però) si esaltava finalmente in contropiede con un paio di eccellenti penetrazioni ed Agliana, nonostante i buoni tiratori dalla lunga, trovava grosse difficoltà ad attaccare con efficacia la zona della Synergy. La squadra di Bertini tentava di gestire il vantaggio ma si accartocciava su se stessa con sterili iniziative d´attacco, spesso intercettate dagli avversari che ripartivano con una certa libertà. Per la prima volta in tutta la partita, la Synergy sembrava aver trovato il bandolo della matassa e mostrava di crederci davvero. Tello segnava dalla linea della carità e, nonostante il buon canestro di Salute, Malacario ed il ritrovato Norci portavano i padroni di casa finalmente a contatto. Mancava un solo canestro al riaggancio: tra l´entusiasmo di un pubblico, Tello siglava il pareggio e le squadre erano costrette al supplementare. Nell´overtime, la stanchezza non consentiva ai due team di segnare subito canestri importanti, Brandini però con i tiri liberi riusciva a dare un minimo vantaggio ai propri colori. Tello finiva fuori per falli ma Agliana era imprecisa dalla lunetta , mentre Malacario e Basilicò non lo erano affatto e la Synergy poteva fare festa tra l´incredulità dei giocatori ospiti.

SYNERGY VALDARNO - ENDIASFALTI AGLIANA: 59-56 DTS.



SYNERGY BASKET VALDARNO: Bucciolini, Pelucchini 6, Cardo 2, Brandini 5, Malacario 14, Pavese, Basilicò 9, Innocenti 4, Tello 12, Norci 7. All. Caimi
ENDASAFALTI AGLIANA: De Leonardo 9, Bogani 9, Meoni 1, Belotti, Limberti 3, Nieri 9, Mancini 7, Cavicchi 10, Grillini, Salute 8. All. Bertini
ARBITRI: Corso di Pisa e Melai di Santa Maria a Monte
PARZIALI: 18-21, 29-34, 34-39, 54-54